Periodicamente è necessario rimuovere il tartaro che si deposita sui denti che, oltre a macchiarli, favorisce l’accumulo di placca e di batteri nocivi. L’ablazione del tartaro e l’applicazione di gel protettivi sono compiti dell’igienista dentale, che vi fornirà anche consigli pratici su strumenti e prodotti da utilizzare a casa per mantenere salute e bellezza dei denti. L’igienista dentale è un professionista laureato in Igiene Dentale, con una specifica preparazione universitaria sulla prevenzione delle malattie di denti e gengive


APPROFONDIMENTI

Lo spazzolino

Lo spazzolamento dei denti è la misura di igiene orale più efficace per prevenire carie e gengiviti. I nostri consigli passo dopo passo:
  • Posizionate lo spazzolino sulla gengiva e muovetelo dalla gengiva verso il dente
  • Procedete per tutti i denti di ogni arcata, superiore ed inferiore;
  • Ripetere la stessa operazione per spazzolare anche le superfici interne di tutti i denti, superiori ed inferiori;
  • Muovete avanti e indietro lo spazzolino sulle superfici masticatorie;
  • Anche se sono i più difficili da raggiungere, pulite con cura i denti più lontani: sono quelli dove si accumula più facilmente la placca.
Lo spazzolino non può raggiugere tutta la superficie del dente. Usate un filo interdentale per pulire gli spazi fra dente e dente.

Filo interdentale

Dove lo spazzolino non arriva è necessario l’uso del filo interdentale per rimuove la placca e particelle di cibo. Utilizzate quotidianamente il filo interdentale infatti l’accumulo di placca può causare la formazione di carie e disturbi gengivali. I nostri consigli passo dopo passo:
  • cominciate con circa 70 cm di filo, arrotolate gran parte del filo al dito medio lasciando qualche centimetro con cui lavorare
  • tenendo il filo tra il pollice e il dito indice, muovetelo delicatamente “su e giù” tra i denti
  • curvate il filo intorno alla base di ogni dente assicurandovi di andare al di sotto del margine gengivale.
  • usate una nuova sezione di filo per ogni dente.
Usate sempre con delicatezza il filo interdentale per non tagliere o ferire il tessuto gengivale.

Lo scovolino

Lo scovolino interdentale è uno spazzolino costituito da filamenti in nylon morbidi intrecciati ad un sottile filo di acciaio inossidabile. Lo scovolino rappresenta una soluzione pratica ed efficace per eliminare i residui alimentari e la placca batterica che si deposita tra i denti. Il tuo Dentista/Igienista dentale ti aiuterà a verificare quale dimensione e forma di scovolino interdentale è adeguata alle tue necessità. I nostri consigli passo dopo passo:
  • Confrontati con il tuo medico, ti consiglieremo qual è la dimensione e la forma più adatta per te.
  • Inumidire lo scovolino e inserirlo con un’angolazione adatta tra gli spazi interdentali.
  • Non forzare l'inserimento dello strumento in spazi troppo ristretti.
  • Eseguire delicati movimenti orizzontali per alcune volte, senza far uscire lo scovolino dallo spazio interdentale.
È stato dimostrato che in pazienti con spazi interdentali accessibili lo scovolino rimuove più placca rispetto al filo interdentale.